LA PIETRA PIASENTINA

Origini

Una curiosa credenza popolare narra che l'origine del nome deriva dal dialetto friulano che la indicava come una lingua che "la piazze" ovvero che piace proprio per il suo ampio gradimento sia per le sue peculiarità cromatiche, sia per le sue straordinarie proprietà fisico-meccaniche.
La pietra piasentina è il materiale da costruzione e da rivestimento che da sempre  ha caratterizzato l'architettura friulana. Testimonianza, già in epoca romana, è la fondazione di Forum Julii, l'attuale Cividale del Friuli e l'essere utilizzata anche dallo stesso Palladio.
Si presta ad un uso ampio e variar, dal restauro, all'arredo urbano, all'edilizia privata e pubblica e alle grandi opere degli architetti moderni. Nel 1965 è stato fondato il marchio del Consorzio, seguito dall'ottenimento della Certificazione Comunitaria.